Sapec Agro Business ottiene secondo brevetto d’insetticida

L’INPI (Instituto Nacional da Propriedade Industrial) ha concesso a Sapec Agro Business un nuovo brevetto nazionale. Si tratta di una nuova miscela di imidacloprid e lambda-cialotrina.

Grazie alla sua forte efficacia contro i parassiti nelle colture di patate, pomodoro, pomacee, drupacee e lattuga, l’insetticida prodotto da Sapec Agro Business mostra una grande efficienza e ha diversi applicazioni sul mercato europeo. Questa formulazione innovativa combina una rapida protezione con una lunga persistenza d’azione.

Luis Teixeira, capo del Dipartimento di Proprietà Intellettuale, afferma che: “si tratta di un altro importante contributo di Sapec Agro Business, in termini di know-how e di investimenti in innovazione e sviluppo per il mondo agricolo.” Con la concessione di questo brevetto, afferma il responsabile, “il gruppo rafforza la propria leadership nell’ottenimento di brevetti.” Questo prodotto è in vendita da circa un anno in Portogallo e ne è prevista l’introduzione in mercati come Spagna, Italia, Francia e Grecia a partire dal 2015.

Alla base di questa invenzione vi è una combinazione di due insetticidi mediante una formulazione agro-chimica in forma di sospensione acquosa stabile di microcapsule e particelle solide che, oltre alla sua elevata efficienza, ha una bassa tossicità ed elevata sicurezza per l’operatore agricolo.
Quest’ultimo brevetto è stato concesso a Sapec Agro Business tre mesi fa ed è costituito da una composizione fungicida sinergica per il controllo della peronospora nelle colture di patate, pomodoro e lattuga.